Tab social sx
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
Icona Linkedin
 
titolo

Notizie del giorno

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità

 
30/12/2022
LA BCC ravennate forlivese e imolese ha ottenuto la certificazione per la parità di genere

LA BCC ravennate forlivese e imolese ha ottenuto la certificazione per la parità di genere prevista dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), grazie al suo impegno in materia di diversità e inclusione.

LA BCC è tra le prime banche in Italia a raggiungere questa certificazione.

LA BCC ravennate forlivese e imolese ha conseguito la certificazione per la parità di genere ai sensi della UNI/PdR 125:2022. La certificazione si basa sulle Linee Guida del sistema di gestione per la parità di genere, pubblicate a marzo 2022, in attuazione del PNRR Missione 5 “Inclusione e Coesione”, che ha l’obiettivo di incorporare il nuovo paradigma relativo alla parità di genere nel DNA delle organizzazioni per produrre un cambiamento sostenibile e durevole nel tempo. Il processo di valutazione è stato condotto da IMQ Spa che ha valutato le macro-aree: cultura e strategia, governance, processi risorse umane (HR), opportunità di crescita ed inclusione delle donne in azienda, equità remunerativa per genere, tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

LA BCC si è distinta per il percorso di coinvolgimento e sviluppo ben consolidato in materia di diversità ed inclusione, partecipato dai vertici aziendali ed articolato sul principio della centralità della persona e sulla valorizzazione dei talenti e delle pari opportunità.

Emanuela Bacchilega, Amministratrice della BCC ravennate forlivese e imolese e delegata alla Sostenibilità, nell’esprimere grande soddisfazione per il risultato conseguito, ha dichiarato:

  • “Abbiamo intrapreso questo percorso di certificazione volontaria per attestare il nostro impegno passato, presente e futuro sul tema della parità di genere e della valorizzazione delle diversità.
  • Le nostre radici affondano nei principi della Carta dei Valori del Credito Cooperativo, che riconosce la centralità della persona, come valore a cui orientare le relazioni con i collaboratori, con i Soci e i clienti e nei confronti della nostra comunità di riferimento. Nel 2022 abbiamo definito, nell’ambito della Politica di Diversità e Inclusione, un Piano Strategico che raccoglie tutti gli strumenti concreti adottati per favorire la parità di genere in azienda, come gli interventi di conciliazione vita lavoro (part-time, flessibilità oraria, smart working).
  • Abbiamo investito nella formazione dei collaboratori sulla parità di genere, anche in relazione ai temi delle molestie e della violenza contro le donne. Altrettanto intensa è stata l’attività di sostegno alle iniziative sul territorio, perché è nella nostra missione di Banca locale sensibilizzare, promuovere e diffondere una cultura inclusiva.
  • Esprimo, infine, un ringraziamento particolare al team che ha lavorato intensamente per ottenere questo risultato.”

Tante sono le iniziative sostenute dalla Banca sul territorio, in particolare il Progetto Energia Donna avviato già da alcuni anni, offre sostegno agli enti che danno assistenza alle donne vittime di violenza, mettendo a disposizione competenze in tema di educazione finanziaria, favorendo l’accesso al microcredito, nonché coinvolgendo le aziende del nostro territorio nella creazione di opportunità di inserimento lavorativo per le donne vittime di violenza.

Mobile Info