Tab social sx
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
 
titolo

Notizie del giorno

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità

 
05/01/2018
Bilancio 2017 positivo per la nostra Banca

Un primo bilancio dell’anno appena trascorso è stato fatto dal Presidente Secondo Ricci, in occasione della riunione della Consulta dei Soci, svoltasi lo scorso 19 dicembre 2017.

Un bilancio positivo che rispecchia le aspettative riposte nel progetto di fusione, come ha ricordato il Presidente ai membri della Consulta, formata dai componenti dei Comitati Locali delle diverse aree territoriali della Banca. Il Presidente ha espresso un ringraziamento per l’impegno e la disponibilità dimostrata nei confronti della Banca dai cinque Comitati Locali (ultimo ad entrare in funzione quello di Forlì nominato lo scorso 4 luglio), che si riuniscono con cadenza periodica durante tutto l’anno, ed hanno esaminato e formulato pareri relativamente a oltre 1.700 domande di ammissione a Socio e oltre 1.000 richieste di contributo provenienti da associazioni ed enti del territorio.

bilancio 2017

Complessivamente hanno destinato 1.350.000 euro per iniziative di interesse sociale e culturale a favore della collettività. Un’attenzione particolare è stata dedicata all’ambito sociosanitario, con importanti contribuzioni per gli ospedali di Ravenna (reparto di pediatria), di Imola (reparto di cardiologia), di Faenza (reparto di oncologia) e per gli enti che operano nel settore dell’assistenza sociale, con il supporto di progetti a favore di persone e famiglie in condizioni di disagio economico e sociale nelle aree di Forlì e Lugo.

Durante l’incontro è stato portato un saluto carico di stima e gratitudine agli amministratori usciti dal Consiglio a maggio 2017: Mauro Basurto, Pierpaolo Ettore Burioli, Tiziano Poggipollini e Giampiero Reggidori ed al Presidente del Collegio Sindacale Roberto Monti.

Il Direttore Generale Gianluca Ceroni, inoltre, ha fornito uno spaccato della situazione patrimoniale della Banca, solida e con buone prospettive di sviluppo, nonché tracciato i prossimi passi verso la costituzione del gruppo bancario cooperativo, che prenderà forma nel 2018.

Mobile Info