Tab social sx
Facebook
Twitter
Instagram
YouTube
 
titolo

Notizie del giorno

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità

 
BCC per il sociale
21/12/2017
Raccolta fondi Borgo Tuliero di Faenza, la BCC dona 1400 euro per il crowdfunding

Ciò ha comportato ovviamente un accresciuto entusiasmo, ma anche problemi logistici, dovuti ad una struttura ricettiva non più sufficiente per il maggior numero di piccoli atleti presenti nella struttura. Da qui l’idea di ristrutturare i vecchi spogliatoi, attività necessaria per permettere a bambini e ragazzi di avere più spazio per cambiarsi e fare la doccia.

Raccolta fondi

L’ASD Borgo Tuliero ha aderito al progetto promosso da La BCC ravennate forlivese e imolese “Crowdfunding: l’energia del territorio” per diffondere il crowdfunding come strumento di raccolta fondi, ma anche di comunicazione e coinvolgimento della comunità, dedicato a progetti in ambito culturale, civico e sociale collegati con il territorio in cui la Banca opera.

“Il progetto “Cambiamo-ci tutti a Borgo Tuliero” è stato selezionato dalla nostra BCC e grazie al loro entusiasmo ed anche al nostro contributo è diventato realtà. Sottolineiamo l’alto numero di sostenitori (già un centinaio) che, insieme alla Banca, hanno permesso di raggiungere questo primo obiettivo. Abbiamo infatti premiato un’iniziativa che è riuscita a coinvolgere tantissime persone del territorio, sprigionando proprio quell’energia a cui fa riferimento anche il nome del progetto Crowdfunding: l’energia del territorio” ha dichiarato Roberto Pesaresi, responsabile Ufficio Marketing. “Per la Banca è motivo di soddisfazione sostenere progetti meritevoli di cui beneficiano i ragazzi, le famiglie e le comunità locali” ha dichiarato  Monia Valgimigli, responsabile Ufficio Soci.

“Ringraziamo la BCC ravennate, forlivese e imolese per l’importante sostegno economico all’iniziativa e per averci supportato in tutta la fase della raccolta fondi” ha dichiarato il presidente della ASD Borgo Tuliero Gherardelli Roberto. “Il primo obiettivo è raggiunto grazie alla Banca, ma la raccolta fondi continua fino alla scadenza stabilita del 16 febbraio e contiamo e speriamo di raccoglierne altri che andranno investiti in ulteriori migliorie degli spogliatoi e nella realizzazione di un campo da calcetto in erba sintetica che verrà utilizzato per gli allenamenti dei bambini, soprattutto nelle giornate in cui il campo in erba sarà reso impraticabile dalle piogge”.

Mobile Info