Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

Accordo tra le Confartigianato forlivesi, ravennate e Bologna Metropolitana e la Bcc ravennate, forlivese e imolese

La BCC ravennate, forlivese e imolese ha firmato con il presidente della Confartigianato di Forlì, Luca Morigi (nella foto, il secondo da destra), il presidente di Confartigianato Assimprese Tiziano Poggipollini, per l’Associazione Provinciale Bologna Metropolitana (il primo a sinistra in foto), il presidente di Confartigianato della provincia di Ravenna Riccardo Caroli (il primo da destra), un protocollo di condizioni riservate agli associati, in fatto di particolari condizioni bancarie agevolate, sui finanziamenti, sia diretti della Banca, che con garanzia Unifidi (consorzio unitario di garanzia per le imprese), che con operatività Sabatini e infine con Fondo Multiscopo 2017, l’adesione a protocolli per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile e femminile, e la nuova operatività di Unifidi per le operazioni da loro garantite.

La Banca di Credito Cooperativo (divenuta ravennate, forlivese e imolese dopo la recente fusione con Forlì operativa da luglio), con 130.000 clienti complessivi e oltre 27.000 soci, si augura che le iniziative intraprese contribuiscano alla ripresa economica del nostro territorio.
Per la BCC la firma è stata apposta dal presidente Secondo Ricci.